La stampa pois è senza dubbio una delle più amate dalle donne, in voga ormai da quasi 100 anni, come abbiamo scritto di recente. È vero, è ancora pieno inverno ma nulla ci vieta di dare uno sguardo alle proposte per la bella stagione e iniziare a scegliere quale capo o accessorio a pois acquistare!

Abito Pinko, P/E 2020

I pois sono diventati una delle fantasie più amate e utilizzate dagli stilisti solo nel Novecento. Nei secoli precedenti era complicato realizzarli non essendoci macchinari che potessero stampare i tessuti e, soprattutto nel Medioevo, non erano ritenuti di buon auspicio in quanto i piccoli cerchi irregolari dipinti sugli abiti potevano ricordare terribili malattie, ad esempio la peste o il morbillo, o le macchie sugli abiti dei malati e di chi li assisteva.

Con l’arrivo dei tessuti stampati inizia la grande marcia trionfale dei pois. Cominciano a fare capolino negli anni ’20 ma è soprattutto nel decennio successivo che arrivano al grande successo grazie anche ai vestiti indossati dalle dive del cinema dell’epoca. I pois sono piccoli e ricoprono i lineari abiti da giorno come quelli più romantici e vaporosi tanto di moda negli anni ’30.

Myrna Loy con un abito a pois, anni '30

Myrna Loy, anni ’30

Abito a pois, 1939, da Pinterest

Dopo le ristrettezze imposte dalla Seconda Guerra Mondiale, negli anni ’50 i pois, in inglese polka dots, ritornano di gran moda complice il desiderio di godersi la vita, uscire e viaggiare dopo i terribili anni della guerra. Tutti gli stilisti propongono i pois nelle loro collezioni come le Sorelle Fontana, Christian Dior e Hubert de Givenchy. I film e le fotografie diventano a colori e possono mostrare non solo il bianco e nero ma anche le tinte più vivaci così pure i pois diventano colorati e ancora più divertenti da indossare.

Abiti a pois, 1954, da Pinterest

La modella indossa un abito a pois con cappello, guanti e cintura di colore nero, Christian Dior

Abito Christian Dior, anni ’50

Con il passare degli anni le stampe diventano sempre più ricche e variegate e anche i pois vedono variare la loro grandezza e la loro forma: si passa dalle fantasie più classiche e formali a quelle più contemporanee che strizzano l’occhio alla mania dello spazio degli anni ’60 per ritornare alle dimensioni “standard” negli anni ’80.

Lady Diana, anni ’80

Per la P/E 2020 la stampa pois si presenta in varie dimensioni e colori su abiti, borse e scarpe, ci si può divertire molto a scegliere e indossare questa fantasia! Classico bianco e nero o colore? A voi la scelta!

Michael Kors, sfilata P/E 2020

Celine, sfilata P/E 2020

Dolce & Gabbana, sfilata P/E 2020

Pantalone Liu Jo, PE 2020

Felpa Tory Burch, PE 2020